Tu sei qui

Jeep
Wrangler
2.8 CRD DPF Sport Auto

€ 25.950

Km50000
Data06/2014
Potenza200 CV (147 KW)

TipologiaUsate

CarburanteDiesel

CambioAutomatico
Garanzia
Colore carrozzeriaBianco Pastello
Marce5
Trazioneanteriore, integrale inseribile
Cilindri4
Cilindrata2776 cc
Peso1933 Kg
OmologazioneEuro 5
CarrozzeriaAltro
Posti4
Porte3
Precedenti propietariUnico proprietario
Veicolo commerciale No
Veicolo danneggiatoNo
IVA deducibile
Prezzo trattabileNo

EQUIPAGGIAMENTO

USBControllo vocaleChiusura centralizzata senza chiaveImmobilizzatore elettronicoCerchi in legaVolante multifunzioneMP3CDAutoradioSpecchietti laterali elettriciServosterzoIsofixCruise ControlChiusura centralizzataAlzacristalli elettriciESPControllo automatico trazioneAirbag passeggeroAirbag conducenteABS

DESCRIZIONE

IDEALE PER IL TEMPO LIBERO E PER CHI LAVORA QUESTA JEEP FUORI STRADA E' IN PERFETTE CONDIZIONI GENERALI SIA MECCANICA CHE CARROZZERIA, TAGLIANDATA, NON NECESSITA DI NESSUN INTERVENTO, FATTURABILE E FINANZIABILE.
Il dna è quello di una Jeep pura, pronipote della Willys del 1941 realizzata per l'esercito a stelle e strisce, interpreta lo spirito degli ?jeepers? del terzo millennio. E quando offre fino a 76 centimetri di capacità di guado con angoli di attacco e uscita di 36,4 e 30,8 gradi.
La Jeep Wrangler proprio perché è la Jeep Wrangler, non ha ricevuto alcun aggiornamento in grado di modificarne il carattere. O meglio: anche lei subisce l?influsso e guadagna dei benefici di un restyling.  Non merita alcuna modifica che non sia conservativa. La Wrangler resta dunque se stessa, settantenne ed attempata, per certi versi anacronistica, scomoda, rumorosa o più semplicemente ?grezza?, ma altrettanto fascinosa e imbattibile quando viene guidata in fuoristrada. Il restyling porta con se modifiche piuttosto interessanti ma non trasforma l?anima e il carattere di un vettura nata nel 1941 quando venne destinata all?esercito statunitense, evolutasi fra le varie Willys, Cj, Yj e Tj fino ad essere commercializzata in oltre 4.5 milioni di esemplari.Il nuovo modello si caratterizza per alcune modifiche di dettaglio al corpo vettura, del rinnovato motore 2.8 CRD a gasolio da 200 CV, 23 CV più del precedente. Le migliorie estetiche si rivelano del tutto impercettibili e marginali. Sono utili e ben accette, gradite specie all?automobilista meno propenso ad utilizzarla in fuoristrada, ma non spostano una ?virgola? nell?economia totale del veicolo. La Wrangler rimane dunque un?auto da appassionati, un?auto irrazionale e dai molti compromessi, basta sedersi al posto guida per accorgersi - più dell?estetica e della meccanica - di quanto sia una vettura specialistica.
L?abitacolo si rivela piuttosto spazioso e vivibile, specie nella zona sopra la testa, il volante è sistemato in posizione verticale, i sedili hanno un?imbottitura risicata ma si rivelano comunque confortevoli, insomma si mantiene una vera fuoristrada. INFORMAZIONI AGGIUNTIVE: Trazione integrale
alVolante non si assume alcuna responsabilità sull’esito delle transazioni e sul loro contenuto.
Per difenderti dalle truffe, leggi QUI.